Taricone, il ricordo di Terni: ciao Pietro Due anni fa l’incidente con il paracadute

«Ciao Pietro. A te che vivi tra le nuvole e brilli più d’ogni stella». Così CasaPound Italia e il gruppo Istinto Rapace hanno ricordato stamattina Pietro Taricone, con una scritta nera su sfondobianco per lo striscione appeso proprio sulla recinzione dell’aviosuperficie di Terni, dove l’attore romano perse la vita esattamente due anni fa dopo un incidente con il paracadute. 


Diversi gli striscioni in memoria apparsi oggi un po’ in tutta Italia, ma quello di Terni ha per questo motivo un sapore diverso: nasce dal ricordo della squadra di paracadutismo sportivo di Cpi (l’Istinto Rapace, appunto) che Taricone tenne a battesimo proprio nel febbraio 2010, pochi mesi prima di quell’ultimo, tragico volo. Una tragedia vissuta sotto gli occhi della compagna Kasia Smutniak. Le ferite furono talmente gravi che a salvarlo non bastò un intervento di oltre nove ore: Taricone si spense nella notte del 29 giugno nel reparto rianimazione dell’ospedale di Terni. 

«Anche quest’anno – spiega CasaPound Italia – abbiamo voluto tributare il nostro omaggio a Pietro. Coraggioso, altruista, impulsivo, Pietro ci ha aiutati a mettere su Istinto Rapace, il gruppo di paracadutismo sportivo della nostra associazione, e a trovare il modo per rendere accessibile a tutti uno sport costoso, d’elite, solo per la voglia di condividere un’esperienza che gli aveva cambiato la vita, quel gusto di saltare del quale non si stancava mai di parlare. Sono passati due anni dalla sua morte, ma per noi Pietro è ancora qui».

FONTE:IL MESSAGGERO

PIETRO , TARICONE

Taricone, il ricordo di Terni: ciao Pietro Due anni fa l’incidente con il paracaduteultima modifica: 2012-06-30T12:51:08+00:00da annaki1
Reposta per primo quest’articolo