ORECCHIO OTTURATO: BUONI CONSIGLI PER RISOLVERE IL PROBLEMA

 SPECIALMENTE IN ESTATE CAPITA MOLTO SPESSO DI ANDARE AL MARE E BECCARSI L’ACQUA NELL’ORECCHIO.Prima o poi capita a tutti, all’improvviso di accorgersi di non sentire bene. Prima di ricorrere all’otorino e pensare che sei diventato sordo, prova a seguire la mia guida e risolvere in casa il problema che potrebbe essere causato da un tappo di cerume formatosi nell’orecchio. Il cerume viene prodotto normalmente dalle orecchie ma se viene prodotto in eccesso forma un tappo che impedisce di sentire bene e, se lasciato dentro per lungo tempo, diventa molto duro, male odorante e può causare forti dolori d’orecchio.Appena ti accorgi di non sentire bene come prima o avverti qualche dolore all’orecchio, questo accade, a volte, dopo aver fatto la doccia perché il cerume si ammorbidisce e si mette di traverso, vai subito dal medico di famiglia e chiegli di controllarti l’orecchio. Il medico ti controllerà l’orecchio con l’otoscopio e vedrà subito se il tuo problema è dovuto al tappo di cerume. L’otoscopio, se vuoi, puoi anche acquistarlo nei negozi di articol sanitari, così avrai, all’occorrenza lo strumento che ti permette di scrutare dentro l’orecchio. Se hai tu il problema l’otoscopio deve usarlo un tuo familiare, se il problema, invece, è di un tuo familiare o amico puoi usarlo tu.

 Occorrente

Gocce di Cerusina, cotone, siringa, acqua calda, gocce di Mediflox

Approfondimento

Come eliminare il cerume dalle orecchie

Il tuo medico ti consiglierà, se c’è un tappo di cerume, di andare dall’otorino, ma tu se vuoi, prova prima a togliere in casa il tappo, è semplicissimo. Acquista in farmacia le gocce di “cerulisina” oppure altri prodotti simili che ti consiglierà il tuo medico o il tuo farmacista. Personalmente, io uso sempre cerusilina che porta, sempre, alla rimozione del tappo di cerume. Metti nell’orecchio interessato le gocce di “cerusilina” come indicato nel bugiardino, ovvero nel foglietto illustrativo, e segui sia le dosi indicate e sia le avvertenze. Lascia agire le gocce nell’orecchio per alcuni minuti e tappa con un battutolo di cotone perché il liquido non fuoriesca.Prepara, intanto, una siringa abbastanza grossa, senza ago. Apri il rubinetto dell’acqua tiepida e riempi la siringa con l’acqua che non dev’essere però troppo calda. Poggia la testa con l’orecchio sopra il lavandino, premi delicatamente lo stantuffo della siringa e inietta l’acqua nell’orecchio. Ripeti questa operazione tante volte quanto è necessario sino a che vedi il tappo di cerume uscire intero, oppure a pezzi dall’orecchio. Continua ancora a versare l’acqua con la siringa, delicatamente, nell’orecchio per lavarlo e svuotarlo completamente del cerume. Se alla prima volta, le gocce non dov’essero fare l’effetto sperato, ripeti l’operazione mettendo le gocce e lavando ancora delicatamente con l’acqua versata attraverso una siringa.

 Devi fare molta attenzione ad alcuni accorgimenti: le gocce non devono essere lasciate dentro l’orecchio per troppo tempo, ma solo pochi minuti, e l’acqua non dev’essere calda ma tiepida, per evitare l’ eventuale perforazione del timpano. Inoltre, esegui questa operazione solo se sei sicuro che nell’orecchio è presente un tappo di cerume. Dopo aver tolto il tappo di cerume ed asciugato bene, versa nell’orecchio, se risulta un po’ infiammato, delle gocce antalgiche tipo “mediflox” od altre simili. Se segui bene la guida ed esegui l’operazione come ti ho indicato, eviterai la noia di recarti da un otorino che, tra l’altro toglie il tappo di cerume senza ammorbidirlo e che, quindi, provoca dolore.

FONTE:saperlo.itORECCHIO , OTTURATO , CERUME